Busto Arsizio - VA - Via Sempione 8/ter

Cerimonie di addio

L’esperienza della morte, da ogni punto di vista, coincide con il pensiero costante non piacevole del termine della vita, da cui possono derivare forme diverse di malessere che inibiscono la voglia e la necessità di vivere bene.

I riti, in particolare quelli funebri, ma anche quelli che vanno oltre la cerimonia vera e propria (ad esempio le disposizioni anticipate), hanno il senso di sorreggere e orientare coloro che devono affrontare l’esperienza forse più dura di fronte alla quale si trova un essere umano.

Il cerimoniere funebre ha il ruolo fondamentale importante, nella fase di congedo dei familiari dal defunto, di prendersi cura dei dolenti e di accompagnarli alla fine del viaggio terreno: un percorso in cui parole, gesti e simboli prendono significato senza bisogno di alcuna spiegazione o narrazione. Una costante, questa, appartenuta anche al mondo antico, dove “espressioni” come il suono e la voce rappresentavano elementi essenziali nella fase di esecuzione del rito.

 

CERIMONIE DI ADDIO

 

COSA SONO?

Le cerimonie di Addio sono dei momenti nei quali si celebra la vita del proprio caro dipartito attraverso una breve riflessione sulla vita e la morte,

accompagnata da musiche e letture che vogliono trasmettere un breve ricordo ai presenti.

COME SI SVOLGONO?

Si compongono di 4 fasi principali:

  • La prima è riservata all’Introduzione nella quale si presenta il significato della Cerimonia ai convenuti;
  • La seconda invece è riservata a una breve Riflessione sulla vita e la morte da parte del celebrante a cui fanno seguito una lettura di poesie;
  • La terza è riservata invece agli Interventi dei familiari che avranno modo di offrire il loro ultimo saluto;
  • L’ultima fase è riservata al Commiato.
Call Now Button